Blog VéGé

Tutte le novità del Gruppo VéGé

È domenica, viva il brunch!

09-10-2017
cucina

Svegliarsi con calma e condividere l’inizio della giornata in famiglia: una ricca colazione rinforzata, dolce e salata, mette d’accordo tutti

È metà colazione (breakfast) e metà pranzo (lunch): è il brunch, tipico appuntamento della domenica mattina diffuso nei paesi anglosassoni e da qualche tempo di moda anche dalle nostre parti. In cosa consiste in pratica? Immaginatevi di svegliarvi con calma la domenica mattina (quando non avevate figli succedeva spesso magari dopo una nottata in discoteca!), avere il tempo di iniziare con calma la giornata, leggere un giornale, giocare con i bimbi e poi sedersi tutti a tavola a fare colazione. Magari si è fatto tardi e oltre al cappuccino e cornetto ci sta bene anche qualcosa di salato... ecco che siete già nel pieno di un brunch, una ricca colazione rinforzata che accosta ai tipici piatti dolci della mattina (yogurt e corn flakes, pane tostato, brioches, waffle, muffin e torte di vario tipo), anche ricette salate come le uova strapazzate, i toast ed i french toast, le torte salate o i bagle al salmone. 
Spazio anche alla fantasia ed alle tradizioni locali: se è vero che l’abitudine del brunch nasce negli Stati Uniti, ciascun paese può adattarla ai suoi costumi. Qui in Italia, si trovano sempre più spesso locali che propongono formule a buffet per il pranzo della domenica che poco hanno a che fare con l’originale brunch, ma quello che conta è l’idea di godersi la tranquillità della domenica mattina senza
vincoli di orario, gustando piatti sia dolci
che salati a cavallo tra pranzo e colazione. Tutta la famiglia insieme. Ai bambini
infatti piace tantissimo il brunch: spesso
molti locali hanno uno spazio per i giochi, non è un pranzo formale, possono
quindi alzarsi e tornare al tavolo quando vogliono, i genitori sono più rilassati
(quindi più permissivi)... ma soprattutto
possono mangiare pane e cioccolato anche per pranzo!