Blog VéGé

Tutte le novità del Gruppo VéGé

La città del sole

12-04-2017
viaggi

Tra le città spagnole più gettonate, Malaga offre ai propri visitatori tante mete da scoprire.

Conosciuta come capitale della Costa del Sol, Malaga è una famosa città storica e rappresenta una delle mete turistiche più apprezzate a livello mondiale, grazie soprattutto alla sua ricchezza culturale. Il centro, in particolare, ospita diversi musei e monumenti ma anche grandi viali in cui rilassarsi passeggiando e facendo un po’ di shopping.

Affacciata sul Mediterraneo, questa città andalusa attraversata dai fiumi Guadalmedina e Guadalhorce, è piuttosto attiva e offre ai suoi visitatori numerose occasioni di svago: annoiarsi durante il soggiorno è praticamente impossibile! Per gli amanti dei musei, ad esempio, le giornate possono trascorrere veloci passando dal Museo Pablo Picasso (situato all’interno del Palacio de Buenavista, con oltre 230 opere dell’artista che spaziano tra pittura, scultura, disegno e ceramiche) al Centro d’Arte Contemporanea, che ospita continuamente esposizioni, laboratori e seminari. Da visitare anche il Museo della Corrida, quello d’Arte e Costumi Popolari e quello del Vino, solo per citarne alcuni. Tra le bellezze storiche da non perdere c’è sicuramente l’Alcazaba (dall’arabo “cittadella”), la fortezza costruita in epoca musulmana intorno all’anno mille, situata ai piedi del monte Gibralfaro, dal quale prende il nome il famoso Castello. Realizzato nel XIV secolo, il Castillo domina l’intera città e il porto ed è collegato alla fortezza attraverso una lunga muraglia: la Coracha. Girare per le strade di Malaga significa anche fare tappa alla Cattedrale, i cui lavori iniziarono nel 1500 ma non furono mai conclusi. La chiesa, infatti, non ha una delle torri campanarie e per questo viene chiamata “la Manquita” (la piccola monca). Gli appassionati di storia, infine, resteranno di certo affascinati dalle rovine del Teatro Romano, risalente al secondo secolo e scoperto negli anni cinquanta. Purtroppo ne restano da ammirare soltanto il proscenio, l’orchestra e la gradinata, ma lo spettacolo offerto è davvero suggestivo.

Come ogni città spagnola che si rispetti, anche il capoluogo andaluso è legato alla tradizione della corrida, che si svolge nella Malagueta Plaza de Toros, l’arena costruita nella seconda metà del 1800 e che ospita circa 15.000 spettatori. Malaga è famosa anche per i suoi numerosi mercati, dove s’incontrano profumi, sapori e colori alla scoperta dei gusti e dei prodotti locali. Il mercato principale è quello di Atarazanas.

Con i suoi lunghi chilometri di spiagge baciate dal sole, Malaga offre anche la possibilità di passare ore in pieno relax lontani dal traffico cittadino per godere della pace del lungomare. Il litorale si contraddistingue per la presenza di vere e proprie oasi dotate di ogni comfort: tra le più frequentate, la Playa de la Malagueta e la Playa del Palo.

 

E buon appetito!

Malaga si fa ricordare anche per la bontà delle sue specialità enogastronomiche da scoprire e gustare nei numerosi bar, ristoranti e locali che animano le strade cittadine fino a notte fonda. Tra i piatti più tradizionali c’è la “fritura malaguena”, un croccante fritto misto di pesce, acciughe e calamari. Da provare anche gli spiedini di sardine accompagnati da un buon bicchiere di vino locale.