Blog VéGé

Tutte le novità del Gruppo VéGé

Come pulire i vetri senza aloni

25-03-2020

In queste settimane a casa, una delle opzioni per passare il tempo è sicuramente quella di dedicarsi alle pulizie di casa, anche a quelle che di solito si fanno meno volentieri, come pulire i vetri. Armiamoci dunque di detergenti e stracci…

Pulire i vetri: quali prodotti usare

Prima ancora di pulire i vetri, è necessario dedicarsi agli infissi. A seconda del materiale, potremo usare uno sgrassatore spray (per gli infissi in PVC), una spugna imbevuta di acqua calda (per gli infissi in alluminio) oppure un panno bagnato con acqua calda e qualche goccia di sapone di marsiglia e ben strizzato (per gli infissi in legno).

Dopo aver pensato agli infissi, è il momento di pulire i vetri. Possiamo usare un apposito detergente spray per pulire i vetri, oppure usare prodotti naturali o comunque soluzioni creative:

  • acqua e aceto: una soluzione di 100 ml di aceto e 500 ml di acqua calda pulisce a fondo i vetri ed è naturalmente sgrassante

  • detersivo per piatti e acqua: sempre in mezzo litro di acqua calda, possiamo diluire un cucchiaino di detersivo per piatti.

Non meno importante è la scelta del panno con cui pulire i vetri. I migliori sono i panni in microfibra ma non dimentichiamo il consiglio della nonna: pulire i vetri con la carta di giornale garantisce non solo un risparmio certo, ma anche una pulizia estremamente efficace, proprio perché l’inchiostro delle pagine (attenzione: servono i quotidiani, non le riviste patinate) aiuta a pulire i vetri a fondo ed è ottima anche per un’asciugatura finale senza aloni.

Pulire i vetri senza aloni

Già, gli aloni! Il primo consiglio è quello di non pulire i vetri con il sole o comunque in giornate troppo calde: non solo perché la luce potrebbe impedirci di vedere chiaramente eventuali residui di sporcizia o aloni, ma perché il calore del sole asciugherebbe troppo in fretta il detergente, portando appunto alla formazione degli antiestetici aloni. Se nonostante tutto ci accorgiamo che si sono formati aloni in alcuni punti, il modo più semplice per rimuoverli è strofinare il vetro con della carta di giornale asciutta appallottolata.

 

 

 

Foto di StartupStockPhotos da Pixabay