Blog VéGé

Tutte le novità del Gruppo VéGé

Dolci di Carnevale: 4 facili ricette della tradizione

06-03-2019
cucina

Dolci di Carnevale: 4 facili ricette della tradizione

La festa di Carnevale è sicuramente quella più allegra (e colorata) dell’anno, amata sia dai bambini che dagli adulti. Anche la cucina italiana diventa “carnevalesca” per la quantità di dolci che si preparano durante questa festa, che variano da regione a regione secondo la tradizione.

Chiacchiere, bugie, tornelli o castagnole: avete bisogno di qualche suggerimento culinario su qualche dolce di Carnevale e sorprendere, magari, i più piccoli?

Di seguito, vi proponiamo 4 ricette classiche di dolci di Carnevale da preparare e servire a tavola per un pranzo o una merenda durante la festa più divertente dell’anno.


Le Chiacchiere

Le Chiacchiere, che prendono un nome diverso da regione a regione (frappe, bugie, cenci, intrigoni…), sono tra i dolci di Carnevale più amati di sempre.

Ingredienti per 1 vassoio di Chiacchiere:

  • 300 gr. di farina
  • 2 uova
  • 50 gr di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di buccia di limone
  • 3 cucchiai di olio di semi
  • 3 cucchiai di vino bianco
  • 3 cucchiai di limoncello
  • 100 gr. di zucchero a velo
  • Q. b. olio di semi di girasole

Preparazione

Disponi la farina a fontana e aggiungi al centro le uova, lo zucchero, l'olio di semi di girasole, la buccia di limone già grattugiata e un pizzico di sale. Inizia a impastare lentamente, aggiungendo man mano il vino e il limoncello, fino a formare un panetto morbido ed elastico.

Dividi ora l'impasto in quattro panetti più piccoli e, con l’aiuto di un matterello, stendi una sfoglia sottilissima: adagia man mano le sfoglie su una spianatoia infarinata, utilizza una rotellina dentata per ritagliare delle striscioline che devono essere lunghe 6 centimetri e larghe 2.

In una padella ben capiente versa l’olio di semi e, non appena sarà bollente, friggi poco alla volta le chiacchiere fino a quando non saranno dorate.

Passaggi finali: dopo averle fatte sgocciolare, fai assorbire l’olio delle chiacchiere lasciandole per qualche minuto sulla carta assorbente. Appena si saranno raffreddate, infine, cospargi lo zucchero a velo vanigliato sulle chiacchiere prima di servire a tavola.


Bugie ripiene al cacao e pinoli

Le Bugie, ripiene al cacao e pinoli nella ricetta che andiamo a presentarvi, sono dei dolcetti di Carnevale fritti che si preparano con un impasto simile a quello delle Chiacchiere.

Ingredienti:

  • 100 gr. farina
  • 10 gr. zucchero
  • 60 gr. pane raffermo
  • 200 gr. uvetta ammorbidita
  • 30 gr. pinoli
  • 20 gr. cacao zucchero
  • 200 ml. latte
  • Q. b. vino bianco
  • Q. b. olio di semi di girasole

Preparazione

Inizia ad ammorbidire il pane nel latte caldo: prima strizzalo e poi frullalo con l’aiuto di un mixer; aggiungi il cacao, lo zucchero, i pinoli e l’uvetta e mescola nuovamente tutti gli ingredienti. Una volta ottenuto un composto omogeneo, lascialo riposare in una ciotola ben capiente per una decina di minuti.

Intanto, impasta la farina assieme all'olio e lo zucchero e aggiungi la quantità di vino bianco necessaria affinché la pasta ottenuta sia liscia e omogenea.

Con l’aiuto di un mattarello, stendi la pasta su un piano di lavoro leggermente infarinato e ritaglia con il tagliapasta dentellato dei quadrati di circa 3 centimetri. Farcisci ogni quadrato ottenuto con un cucchiaino di composto, poi ripiegali a metà e sigillali bene come dei ravioli.

Passaggi finali: scalda in una padella ben capiente l’olio di semi di girasole e friggi le bugie poco alla volta. Terminata la cottura, infine, lascia raffreddare i dolcetti in un vassoio per alcuni minuti prima di servire.


Tortelli di Carnevale

I tortelli, tipici della Lombardia, sono dolci di Carnevale fritti davvero facili da preparare e dal gusto irresistibile.

Ingredienti per un vassoio di tortelli:

  • 150 gr. di farina
  • 50 gr. di zucchero
  • 50 gr. di burro
  • 120 ml. di latte
  • 4 uova
  • 2 cucchiai di liquore
  • 1 cucchiaino di vaniglia
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • Q. b. sale
  • Q. b. olio di semi di girasole
  • Q. b. zucchero semolato

Preparazione

Metti in una casseruola ben capiente il latte, il burro, lo zucchero, il liquore e un cucchiaino di vaniglia. Spegni la fiamma non appena il composto avrà raggiunto il bollore e aggiungici la farina e il lievito tutto in una volta.

Con l’aiuto di un cucchiaio di legno, mescola in maniera energica tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto morbido. Lascia raffreddare l’impasto per una decina di minuti e poi aggiungi le uova (una alla volta).

Riscalda in una pentola l’olio di semi e, non appena sarà ben caldo, preleva un po’ di impasto dalla ciotola e versalo direttamente nell'olio caldo. Una volta sollevati dalla pentola (magari aiutandoti con una schiumarola) non appena diventano dorati, mettili su un piatto foderato di carta assorbente.

Passaggi finali: ancora ben caldi, rotola i tortelli nello zucchero semolato prima di servire a tavola.


Crostoli alla marmellata

I crostoli sono dei dolci di Carnevale tipici del Veneto e del Friuli-Venezia Giulia, noti anche come galani. Si tratta di striscette di pasta semi-dolce farcita con un ripieno di marmellata.

Ingredienti per un vassoio di crostoli:

  • 500 gr. farina
  • 50 gr. zucchero semolato
  • 50 gr. burro
  • 300 gr. marmellata di ciliegie
  • 1 limone
  • 2 uova
  • Q. b. olio di semi di arachidi
  • Q. b. sale
  • Q. b. zucchero a velo

Preparazione

Inizia a grattugiare la scorza di limone e stempera lo zucchero semolato nell’acqua tiepida. Ora disponi la farina a fontana e aggiungi al centro il sale, le uova, il burro morbido a fiocchetti, un cucchiaino di scorza di limone e lo zucchero diluito nell'acqua in precedenza.

Lavora bene l’impasto fino ad ottenere un composto liscio e omogeno, poi avvolgilo in un telo e lascialo a riposo in un luogo fresco per circa un'ora.

Ora stendi la pasta (sottilissima) su un piano di lavoro leggermente infarinato e, con l’utilizzo di una rotella dentata, ricava tante strisce della lunghezza di circa 10 centimetri, poi spalmale con un po’ di marmellata, ripiegale a metà per il lungo e infine tagliale a rombi.

Passaggi finali: friggi i crostoli in abbondante olio ben caldo fino a quando non saranno dorati, poi scolali e appoggiali su un foglio di carta assorbente. Sistema i crostoli su un piatto di portata e cospargili di zucchero a velo prima di servire a tavola.