Blog VéGé

Tutte le novità del Gruppo VéGé

Estate a tutto sport

17-06-2020
bellezza e benessere

Per chi voglia recuperare una buona forma fisica, dopo la primavera sedentaria, oppure per chi sia stato così bravo da riuscire a mantenerla, l’estate è comunque il momento giusto per rimettersi o continuare a tenersi in forma: niente scuse, insomma, perché ci sono attività sportive adatte per l’estate. Basta non esagerare rispettando i propri limiti, scegliere orari giusti e stare attenti all'idratazione.

 

L’orario migliore per fare sport in estate

Per l'orario, meglio praticare sport nelle prime ore del mattino e nel tardo pomeriggio, quando il sole non è più così caldo, in modo da evitare un'eccessiva sudorazione e, di conseguenza, perdita di sali minerali. L'importante è bere sempre e comunque acqua prima, durante e dopo l'attività sportiva per reidratarsi, oltre a consumare preferibilmente frutta e verdura cruda sia pranzo che a cena. Altra buona norma è applicare una protezione solare sulle parti del corpo esposte all'aria e indossare un cappellino o bandana. Dopo questi basilari ma importanti accorgimenti siamo pronti (quasi) per qualsiasi sport.

Sicuramente una delle attività che d'estate va per la maggiore è la corsa perché può essere praticata ovunque. Alcune dritte: al mattino, dopo una colazione a base di cibi secchi, è consigliato fare jogging da mezz'ora a un'ora con un ritmo tranquillo perché il corpo ha bisogno ancora di svegliarsi ed essere ben attivo. Meglio correre nei posti ombreggiati, dove il corpo si abituerà piano piano alla temperatura esterna. Al termine della corsa o di un'altra attività sportiva, è importante eseguire un po' di stretching, con qualche esercizio addominale per completare l'allenamento.

Al mare, uno sport adatto veramente a tutti è il nuoto. Per avere un corpo armonico, andrebbe praticato con costanza almeno mezz'ora per due o tre volte a settimana. Ovviamente nuotare in mare è diverso dal nuotare in piscina, dato che in vasca non ci sono onde che disturbano la nuotata e si procede in linea retta. Meglio allora praticare acquagym e altri tipi di ginnastica in acqua, in grado di alleviare lo stress, divertire e migliorare il tono muscolare. Camminare in acqua, per esempio, è vantaggioso sia per la circolazione che per gli inestetismi della cellulite. Buona norma farlo di mattina, quando l’acqua è più fresca e il mare leggermente mosso, così che l’azione delle onde esercita un naturale massaggio benefico. In più, sotto il sole si produce vitamina D, benefica per tanti aspetti.

 

Fitness in montagna… e in città

Durante una vacanza in montagna, già solo una passeggiata di una mezz'ora è più che positiva. Così come è un vero toccasana una pedalata di trenta-quaranta minuti in mountain bike. Se invece la destinazione è una città d'arte, oltre a camminare per le vie del centro storico alla scoperta di piazze, viuzze, monumenti, chiese ed edifici storici, non c'è niente di meglio del jogging per fare esercizio di prima mattina nei parchi e lungo i percorsi ciclabili, così da vivere appieno la città. A voi la scelta!

 

Foto di F. Muhammad da Pixabay