Blog VéGé

Tutte le novità del Gruppo VéGé

I colori dell’autunno in casa

16-10-2020
casa e giardino

Nelle belle giornate d’autunno, cosa c’è di meglio che godersi il tepore del sole con una bella passeggiata all’aria aperta? E magari ci viene voglia di portare a casa un piccolo “souvenir”: foglie secche dai colori brillanti, ghiande, castagne, rametti dalla forma curiosa…

 

Come conservare le foglie autunnali

Praticamente ogni oggetto può trasformarsi in una colorata decorazione autunnale. Le foglie secche, con i loro mille colori, non possono ovviamente mancare.

Per conservare le foglie autunnali, la cosa migliore è ricoprirle con uno strato protettivo. Si tratta di una procedura laboriosa, ma che in qualche caso è più facile di quanto si immagini. Per esempio possiamo usare la carta oleata: distendiamo le foglie fra due pezzetti di carta oleata, accendiamo il ferro da stiro alla massima temperatura ma senza vapore (perché inumidirebbe le foglie), poniamo uno strato di carta normale o stoffa sopra la carta oleata, perché quest’ultima non deve venire a contatto con la superficie del ferro, e “stiriamo” le foto. La cera che si trasferirà dalla carta oleata alle foglie sarà sufficiente a preservarle.

Se invece vogliamo preservare le forme morbide delle foglie secche, il modo più semplice è spruzzarle con un po’ di lacca per capelli.

 

Idee per decorazioni autunnali

Una volta essiccate le nostre foglie, ecco che non ci sono limiti alla fantasia per riempire la casa con i colori d’autunno: possiamo legarle a un filo trasparente e appenderle, oppure usarle per riempire un vaso di vetro, o un vassoio, insieme con altri “tesori” autunnali per realizzare un centrotavola a tema autunno.

Potremo anche sbizzarrirci a realizzare soprammobili e decorazioni unendo foglie, rami e frutti con svariati materiali: scegliamo colori e materiali che si abbinino bene ai colori invernali; per esempio, per tenere insieme le varie parti di una decorazione, usiamo la corda grezza (fissandola, se necessario, con qualche punto di colla a caldo). In questo modo, per esempio, potremo realizzare deliziosi portacandele autunnali con vasetti in vetro, a cui legare o incollare foglie e bacche autunnali.

Un altro materiale di recupero adattissimo per le decorazioni autunnali è il sughero: recuperando i tappi delle bottiglie, possiamo creare insieme ai bimbi dei simpatici pupazzetti: gli occhi saranno chiodi di garofano, la bocca e il naso rosse bacche, mentre i capelli verranno benissimo con pezzetti di corda da applicare con la colla a caldo.

Nel nostro kit per decorazioni autunnali non può mancare il feltro, da acquistare in fogli di vari colori, per completare i nostri addobbi con tanta creatività e fantasia.

 

 

 

Foto di S. Hermann & F. Richter da Pixabay