Blog VéGé

Tutte le novità del Gruppo VéGé

Vacanze con il cane: guida alla scelta

03-07-2018
animali domestici

Vacanze con il cane: guida alla scelta

I cani ci riempiono la vita, condividono con noi spazi, tempo libero e, soprattutto, ci donano il loro affetto. Quando arriva il momento delle vacanze si pone la questione relativa a come organizzarsi con i nostri amici. Con l’estate ormai iniziata è bene sapere come poter fare! Esistono strutture che possono ospitarli durante il soggiorno vacanziero, ma la cosa migliore da fare è portarli con noi, in modo da vivere in pieno le vacanze e non far loro accusare il distacco, mai piacevole.

Vediamo dunque quali possono essere le sistemazioni ottimali e le migliori tipologie di mete per le vacanze con il cane.

Al mare

L’Italia offre una buona quantità di spiagge che possono permettere di godersi una vacanza balneare insieme al nostro peloso preferito, specialmente quando caratterizzate da ampi spazi: è l’ideale dunque per quelle razze che hanno bisogno di fare molto movimento. In Italia sono molte le spiagge libere ma esistono anche spiagge attrezzate per i cani (con prezzi che possono variare da 4 a 6 euro). Le regioni che offrono maggiore scelta tra spiagge attrezzate e libere sono Toscana, Sardegna, Sicilia, Liguria, Puglia, Abruzzo ed Emilia Romagna.

In montagna

La montagna è un’altra meta ideale per le vacanze con animali, e anche in questo caso l’Italia offre una bella scelta tra Appennini e zone alpine. Molto indicate sono le Dolomiti. Lunghe passeggiate nel verde delle vallate o nei boschi permettono belle escursioni per tutti. Le regioni del centro-nord e del nord Italia sono le ideali, soprattutto il Trentino Alto-Adige che gode di molte strutture alberghiere attrezzate anche per cani di taglia grande e offrono molte attività da condividere insieme all’amico a 4 zampe. Una vacanza ideale per chi ama il trekking, la pace e la natura.

In agriturismo

La vacanza in campagna solitamente è una delle mete che mette insieme un ambiente piacevole per gli umani e al tempo comodo per il cane, che può muoversi in libertà e mettere a frutto tutta la sua energia. Soluzione gradevole anche per quei padroni amanti dell’enogastronomia, della sostenibilità (se biologico) e delle bellezze culturali, in particolare se si scelgono le zone collinari nei pressi di borghi caratteristici come luogo dove pernottare. Esistono inoltre anche agriturismi che offrono corsi di addestramento. Un interessante aspetto che può animare le vacanze con il cane.

Scelto il tipo di meta, quali tipi di strutture prediligere tra appartamenti, residence e campeggi? In questi casi spetta molto alle preferenze dei proprietari e alle abitudini vacanziere. Il campeggiatore, per una vacanza con il proprio cane, dovrà scegliere un campeggio attrezzato per ospitare anche animali, dove il cane potrà stare completamente all’aria aperta. L’appartamento offre soluzioni in continuità con le consuetudini e i comfort che più assomigliano a quelli della propria casa. Stessa cosa si può dire per il residence, che potrebbe essere indicato per i cani più anziani o meno propensi ad una energica attività fisica. Ovviamente quando si vagliano queste ipotesi è importante sempre visionare quali sono i complessi dove è prevista l’accoglienza.

Questi criteri valgono sia in Italia che all’estero. Quando si varcano i confini nazionali però è sempre raccomandabile informarsi prima sulle normative attinenti, che possono cambiare di paese in paese. Quando partite per le vacanze con animali è consigliabile portare con voi qualche gioco con il quale il cane gioca abitualmente, per rendere meno traumatico il cambiamento di ambiente, qualora ci fosse una certa predisposizione allo stress. Lo stesso vale per le abitudini alimentari, che non devono essere stravolte. Portatevi sempre dietro le razioni di cibo per soddisfare la quantità che deve assumere l’animale abitualmente, così la sua dieta non verrà stravolta. Prima di partire per le vacanze con il cane, in particolar modo se dovete affrontare un viaggio molto lungo o comunque un po’ affaticante per l’amico, è consigliabile consultare un veterinario che può dare utili indicazioni su medicinali o metodi da adottare per rendere il trasporto piacevole.

Ora non vi resta che scegliere la meta e partire per la vostra vacanza con l’amico a quattro zampe!