Blog VéGé

Tutte le novità del Gruppo VéGé

Argilla ghassoul: un sapone completamente naturale

13-07-2019
bellezza e benessere

Viene dal monte Atlante, in Marocco, l’alternativa ecologica al bagnoschiuma e allo shampoo: si tratta dell’argilla Ghassoul (o Rhassoul), da molti secoli usata in Nord Africa e in Medio Oriente al posto del sapone (per esempio anche nell’hammam turco).

Questa argilla saponifera, oltre a essere biodegradabile e quindi completamente ecocompatibile, ha numerose proprietà benefiche.

 

Come usare l’argilla Ghassoul

L’argilla Ghassoul si acquista sotto forma di polvere, da mescolare con acqua fino a ottenere un composto cremoso, che ha molteplici usi:

  • come maschera per il viso, l’argilla ghassoul ha un’azione seboregolatrice, deterge in profondità aiutando a rimuovere i punti neri e gli eccessi di sebo, e lasciando la pelle più luminosa ed elastica;

  • al posto del bagnoschiuma o docciaschiuma: una volta mescolata con acqua, l’argilla ghassoul si presta bene anche per la pulizia del corpo. Anche qui, scopriremo già dopo il primo impiego una pelle tonificata, liberata dalle cellule morte;

  • al posto dello shampoo: l’argilla Ghassoul può essere usata anche al posto dello shampoo, risultando particolarmente adatta per i capelli grassi, in virtù della sua azione seboregolatrice. Per usare l’argilla Ghassoul al posto dello shampoo, tuttavia, occorre qualche accortezza in più, poiché all’inizio i nostri capelli potrebbero apparire secchi e crespi. Applichiamo quindi dell’olio di cocco sulle lunghezze al termine del lavaggio, soprattutto per le prime volte in cui usiamo l’argilla saponifera come shampoo, e ricordiamo comunque che può essere impiegata una volta la settimana su capelli normali, e due volte su capelli grassi o che tendono a sporcarsi facilmente.

 

 

 

 

Designed by Pressfoto / Freepik