Blog VéGé

Tutte le novità del Gruppo VéGé

Aromi esotici in cucina: il curry

17-06-2019
cucina

Non è una vera e propria spezia, bensì una miscela di spezie: stiamo parlando del curry, protagonista di tanti piatti della cucina indiana, a partire dal celeberrimo pollo al curry.

La miscela di spezie che danno origine al curry comprende la curcuma (che di solito è l’ingrediente principale ed è responsabile del bel colore arancio vivo) e molte altre spezie in proporzione variabile, fra cui zenzero, cumino, coriandolo, senape, pepe nero, peperoncino.

Non a caso, la parola con cui in India si designa il curry è masala, ossia “miscela” e a seconda della composizione, avremo un curry piccante oppure più delicato.

 

Come si usa il curry?

Gli usi del curry in cucina sono principalmente due: si può preparare una salsa al curry da accompagnare ai piatti (di carne, pesce o verdure) oppure cuocere direttamente la pietanza insieme alla salsa a base di curry: quest’ultimo è il metodo più vicino alla tradizione indiana (come, appunto, nel pollo al curry, accompagnato da un profumatissimo riso basmati al naturale).

Una volta usato il curry, è importante riporlo in dispensa, al buio, in un vasetto ermeticamente chiuso: per quanto sia bello da vedersi su una mensola in cucina, il curry si conserva molto meglio se non esposto alla luce e alla possibile umidità.

 

Quale vino abbinare al curry?

Il vino da abbinare al curry, con i suoi sapori speziati e piccanti, non è una scelta facile: niente vini rossi, piuttosto scegliamo un bianco aromatico come un Gewürztraminer o, meglio ancora, una birra lager.

 

La ricetta: insalata con dressing al curry

 

Ingredienti (per 4 persone): 1 cesto di insalata riccia, 200 g di valerianella, 1 peperone, 1 cetriolo, 100 g di pomodorini, 200 g di yogurt al naturale, 2 cucchiai di curry, olio extravergine d’oliva, zucchero.

Ecco un’insalata golosa per le calde giornate estive! In questo caso, utilizzeremo il curry nel dressing per l’insalata, senza cottura.

Lavate tutte le verdure; tagliate a pezzetti l’insalata e i pomodorini, pulite il peperone e tagliatelo a fettine sottili, così come il cetriolo. Preparate il dressing aggiungendo allo yogurt 2 cucchiai di curry, 1 cucchiaio di olio e una puntina di zucchero. Condite l’insalata con il dressing e lasciate il rimanente a disposizione per chi dovesse desiderare un condimento più ricco.

 

 

 

 

Foto di Larry White da Pixabay