Blog VéGé

Tutte le novità del Gruppo VéGé

Arredare con i libri

02-04-2020
casa e giardino

La necessità di passare lunghe giornate in casa ha portato molti di noi a dedicarsi a faccende e lavoretti domestici. Ma dopo aver pulito i vetri, passato la cera sui pavimenti, spolverato ogni angolo… che cosa resta da fare? Osserviamo le nostre mensole e librerie: i libri sono una fonte preziosa di conoscenza e relax, ma per le loro forme, colori, dimensioni tutti diversi rischiano di creare un mix disordinato sugli scaffali. Allora perché non provare ad arredare casa con i libri, magari coinvolgendo anche i bambini che sicuramente si divertiranno molto?

 

Idee per arredare con i libri: libri e piante

Visto che non possiamo semplicemente acquistare nuove mensole o librerie, la sfida si fa più difficile ma anche più interessante. Una delle accoppiate sempre vincenti è quella di libri e piante: invece di riempire tutto lo scaffale, lasciamo liberi gli angoli per una pianta da interno ricadente, come il pothos (facilissimo anche da riprodurre: basta mettere alcuni tralci in acqua e aspettare che si formino le radici).

 

Come disporre i libri sugli scaffali

L’enciclopedia o la collezione di fumetti sono facili da mettere in ordine, ma generalmente i libri hanno formati e colori diversi… Se osservati dalla copertina! Perché dunque non provare a disporli per il verso contrario, in piedi o appoggiati, in modo che sia visibile il lato delle pagine? E per ritrovarli basterà compilare – sempre con l’aiuto di bimbi e ragazzi – un piccolo archivio che ci dica quali libri stanno su quali scaffali.

 

Arredare con i libri: idee creative

Nell’ottica di un arredamento creativo con i libri, non dobbiamo fermarci solo a mensole e librerie! Anzi, i libri stessi possono diventare “mobili”, per esempio impilando libri abbastanza voluminosi possiamo creare un comodino, oppure un tavolino da affiancare al divano. Abbiamo la possibilità di fissare alla parete una canna di bambù robusta, oppure una staffa in metallo? Ecco che possiamo usarla per “appendere” i libri: in questo caso, più colorate e diverse saranno le copertine, meglio sarà! Anche nella cameretta dei bambini potremo usare l’accorgimento di far passare un filo fra le pagine, in modo da creare una sorta di cappio, e poi appendere libri e album alla parete.

 

 

Foto di minimalist_ da Pixabay