Blog VéGé

Tutte le novità del Gruppo VéGé

Caffè nella moka: 5 errori da non fare

30-05-2019
cucina

Il profumo del caffè sprigionato dalla moka alla mattina regala buonumore a colazione e aiuta a iniziare bene la giornata. Ma siamo sicuri di fare il caffè con la moka senza commettere errori?

Vediamo quali sono i 5 errori più comuni quando si prepara il caffè con la moka: alzi la mano chi non ne ha mai fatto almeno uno!

 

  1. Usare acqua calcarea per fare il caffè. La regola prevede che si usi la stessa acqua che beviamo: acqua minerale, oppure acqua del rubinetto filtrata. L’acqua calcarea, infatti, a lungo andare danneggia la moka.

  2. Mettere troppa acqua. Non si deve mai superare il livello della valvola; né tantomeno l’acqua deve fuoriuscire dal filtro.

  3. Pressare il caffè. Guai a schiacciare la polvere di caffè nel filtro! Lasciamola semplicemente cadere nel filtro con un cucchiaino, riempiendolo fino all’orlo.

  4. Usare una fiamma troppo alta. La fiamma non deve oltrepassare il bordo inferiore della moka.

  5. Non mescolare il caffè. Ricordate: il caffè va girato con il cucchiaino direttamente nella moka, prima di essere versato, anche se poi si aggiungerà lo zucchero.

 

Come lavare la moka

Un capitolo a parte va dedicato alla pulizia della moka. La “leggenda” vuole che la moka non vada mai lavata. In realtà, questo è esagerato; anzi, una moka sporca e incrostata non darà un buon caffè. Però esiste un fondo di verità: la moka non deve mai essere lavata con il detersivo, né tantomeno essere messa in lavastoviglie.

Per lavare la moka quotidianamente basteranno acqua e un panno umido. Ogni 30 caffè circa, invece, la moka andrà completamente smontata e pulita più a fondo (sempre e solo con acqua), verificando anche le condizioni della guarnizione e dei filtri. La guarnizione della moka va cambiata non appena ci accorgiamo che, pur avendo chiusa bene la macchinetta, il caffè fuoriesce dal bordo (attenzione, però: questo può anche accadere le prime volte in cui si usa una guarnizione nuova).

E se con la moka nuova il caffè ha un sapore metallico? La stessa cosa accade anche con una moka non usata per molto tempo: purtroppo questo è un inconveniente difficilmente evitabile. La soluzione può essere quella di fare almeno 5 o 6 caffè (eventualmente anche usando una polvere più economica), gettandoli via prima di cominciare a usare regolarmente la moka.

 

 

 

 

 

Foto di Juraj Varga da Pixabay