Blog VéGé

Tutte le novità del Gruppo VéGé

Cetrioli, buoni e leggeri

05-06-2019
cucina

Arriva il caldo e c’è bisogno di inserire nell’alimentazione cibi leggeri, dissetanti e rinfrescanti: se questi sono i requisiti, cosa c’è di meglio dei cetrioli?

14 calorie per 100 grammi (non a caso sono ricchi di acqua e dissetanti!), minerali e vitamine (questi ultimi contenuti soprattutto nella buccia e nei semi: per questo sarebbe opportuno non sbucciare i cetrioli e non togliere i semi), i cetrioli sono immancabili nelle insalate estive.

L’alto contenuto di acqua e di un importante minerale come il potassio fanno sì che i cetrioli abbiano proprietà depurative e disintossicanti per l’organismo; il potassio, inoltre, aiuta a tenere sotto controllo l’ipertensione.

I cetrioli sono anche dei veri e propri alleati della dieta, perché riducono l’assorbimento degli zuccheri e quindi sono perfetti in una dieta ipocalorica o per chi soffre di diabete.

Ma le proprietà benefiche dei cetrioli non si fermano all’alimentazione: fin dall’antichità, infatti, sono uno degli ortaggi più utilizzati nelle maschere per il viso fatte in casa, grazie alle loro proprietà idratanti, purificanti e rinfrescanti.

Per fare una facilissima maschera per il viso al cetriolo, sbucciate un cetriolo, frullatelo nel mixer e applicate la polpa sul viso per 15 minuti. La pelle sarà subito rinfrescata (la maschera al cetriolo è perfetta anche come doposole rinfrescante!) e purificata dall’eccesso di sebo.

 

La ricetta con i cetrioli: la panzanella

La panzanella è un piatto tipico toscano, ottimo in estate, che consente di riciclare il pane raffermo in modo gustosissimo. Può essere consumata come primo piatto o piatto unico, ed è adattissima anche da portare in spiaggia o a un picnic (in una borsa refrigerata).

Ingredienti (per 4 persone): 400 g di pane raffermo, 2-3 pomodori maturi, 1 cipolla rossa, 1 cetriolo, 15 foglie di basilico, sale, pepe, olio extravergine d’oliva, aceto.

 

Spezzettate il pane raffermo e mettetelo in una ciotola con poca acqua, perché si ammorbidisca. Tagliate la cipolla e il cetriolo a fettine, e i pomodori a pezzetti. Tritate grossolanamente il basilico. Sbriciolate il pane ammollato con le mani, quindi aggiungete le verdure e mescolate bene. Infine condite a piacimento con olio, aceto, sale e pepe.

 

 

 

 

Foto di kai kalhh da Pixabay