Blog VéGé

Tutte le novità del Gruppo VéGé

Cucce per gatti: consigli per la scelta

01-10-2018
animali domestici

Cucce per gatti: consigli per la scelta

I felini amano molto la libertà e in casa devono usufruire pienamente degli spazi, interni o esterni. Hanno comunque bisogno di un personale luogo, utile per riposare e giocare sentendosi al sicuro, che possa contribuire ad un buon soggiorno. Considerate che quanto più i vostri gatti avranno stimoli e, al contempo, momenti di riposo nell’ambiente preferito, tanto più il loro stile di vita sarà migliore. Un aspetto non da poco anche per il padrone che, con i maggiormente vivaci in particolare, avrà sicuramente meno preoccupazioni per il resto della casa.

Per accontentare queste necessità una cuccia per gatto, sistemata in un’area tranquilla, è dunque fondamentale.

Il tiragraffi, ad esempio, ha preso molto piede negli ultimi anni ed è un articolo funzionale con molteplici scopi: se abituato dalla giovane età, il micio può usarlo per affilare i suoi artigli evitando di danneggiare mobili, tappezzerie o salotti in pelle, fino alla comoda zona relax. Diverse le dimensioni, così come gli accessori: alcuni modelli sono perfetti per i più giocherelloni e altri per i più pigri. Dipende molto anche da abitudini e razze. Se lo spazio ve lo permette, potrete sceglierne uno ben strutturato, con almeno un paio di piani oltre alla base e dei giochi inclusi, magari con peluche o altri oggetti che stimolino l’attività ludica.

Se invece si vogliono fare le cose ancora più in grande c’è la casetta tiragraffi, con piattaforme varie, rivestite e imbottite, volendo con l’aggiunta di una amaca. Così potrebbe diventare il luogo prediletto del vostro amico peloso, un unico ambiente di gioco e di riposo. I materiali di copertura in genere sono in stoffa con effetto peloso sulle imbottiture. Un piccolo appunto: i vostri felini amano riposare all’interno di ambienti avvolgenti e in questo tipo di cucce per gatti sono preferibili piattaforme a circonferenza.

Non scarseggiano poi le classiche postazioni minimal ma efficaci, come le ceste. Imbottite e dotate di copertura sarebbero l’ideale per garantire calore e quel senso di avvolgimento cui facevamo riferimento sopra. Ci sono però ceste scoperte, sempre imbottite, che il gatto apprezza. Alcuni proprietari infatti usano più di una postazione non solo quando ci sono più mici, ma anche quando si tratta del singolo. Tenete in considerazione comunque che i vostri quattro zampe amano spostarsi in vari spazi della casa, per cercare più fresco o perché li aggrada in maggior misura.

Per l’animale che fa molta vita all’aria aperta, in particolar modo se si ha un giardino o ampi terrazzi che frequenta assiduamente, esistono pure le casette da esterno. Il materiale in genere è in plastica o in uno adatto a resistere alle intemperie. Anche qui ci sono tutte le scelte possibili. È comunque raccomandabile, nel caso in cui stia molto all’aperto, un tetto a spiovente per evitare ristagni d’acqua e umidità nei periodi piovosi.

Che vi rivolgiate a negozi o acquistiate online una cuccia per gatto ricordate sempre di scegliere prodotti a norma di legge. Abituateli fin dalla giovane età al loro spazio, appena hanno acquisito tutte le capacità fisiche, come saltare e arrampicarsi. Se avanzerete un po’ di effusioni in loco, quando gradite, il micio collegherà all’habitat un’atmosfera positiva e potrete così favorirlo a farne grande uso. I prezzi poi variano in base alla tipologia del prodotto e si possono fare buoni affari.

E adesso alla ricerca di belle cucce per gatti!