Blog VéGé

Tutte le novità del Gruppo VéGé

La salute in un bicchier d’acqua

01-06-2020
bellezza e benessere

Il consiglio di “bere tanta acqua ogni giorno” arriva da più fronti e rientra tra i 10 punti delle linee guida per una sana alimentazione elaborate dall’Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN). Una raccomandazione che viene ribadita in particolare d’estate, quando le temperature esterne sono abbastanza elevate, per cui il nostro corpo richiede di essere idratato correttamente per poter affrontare i vari impegni quotidiani. E quindi anche se non abbiamo sete o soggiorniamo in un ambiente fresco che non stimola a bere, è ugualmente indispensabile farlo. Si tratta di un’abitudine da insegnare in particolare ai bambini e alle persone anziane, che molto spesso in estate si dimenticano di bere perché non hanno sete e corrono il rischio poi di disidratarsi.

Ritornando alle linee guida alle quali si accennava prima, ci dicono che una persona maggiorenne deve assumere almeno un litro e mezzo al giorno di acqua, quantità da aumentare nella stagione estiva quando, a causa del caldo, si rischia di perdere sali minerali attraverso la sudorazione.

Ma oltre all’acqua, è possibile ricorrere anche a una serie di alimenti ricchi di acqua, in particolare frutta fresca e verdura di stagione, da consumare abbondantemente; le dosi consigliate sono circa cinque volte al giorno. Per alcuni risulteranno eccessive ma cerchiamo lo stesso di consumare ortaggi freschi sia a pranzo che a cena e mangiare frutta invece per colazione e durante gli spuntini di metà mattina e metà pomeriggio, proprio per non gonfiare la pancia, bensì per fornire acqua, sali minerali e vitamine necessari per la salute e il nostro benessere psicofisico.

Quello di ricorrere a frutta e verdura può essere dunque un altro modo per idratarsi in estate cercando di evitare di bere bibite zuccherate e gassate, che alla fine apportano solo calorie senza idratare. Semmai si possono preparare bevande fatte in casa, come tè freddi al limone o aromatizzati alla pesca oppure alla menta: senza zucchero, però. In alternativa al tè fatto in casa, ci sono anche succhi e centrifughe fai da te che contribuiscono alla giusta idratazione. Quest’ultima poi non è importante solo per affrontare con vitalità gli impegni giornalieri ma contribuisce anche a mantenere una pelle luminosa e uniforme, e a beneficiarne sarà anche l’abbronzatura, che si manterrà più brillante e più a lungo. Ed è soprattutto quando ci si espone al sole che diventa importante idratarsi bene per poter rigenerare il film idrolipidico della pelle.

 

Acqua e fitness

Chi pratica regolarmente sport anche in estate, deve ricordarsi di bere di più, perché la sudorazione durante la stagione calda aumenta e si può arrivare addirittura a perdere dai quattro ai sei litri all’ora. Ma oltre all’acqua si perdono anche sali minerali, come sodio, cloro e potassio, che vanno subito quindi reintegrati con un regime alimentare sano ed equilibrato, a base appunto di frutta, verdura e acqua.

 

 

Foto di Gary G da Pixabay