Blog VéGé

Tutte le novità del Gruppo VéGé

Limoni, i frutti del sole

11-06-2019
cucina

Nessun frutto come il limone rappresenta così bene il calore del sole estivo e, sebbene per il suo sapore aspro non sia consumabile da solo come altri agrumi, gli utilizzi del limone sono innumerevoli, in cucina e non solo.

 

Limone dissetante

Le sue proprietà dissetanti lo rendono indispensabile in estate, possiamo aggiungere del succo di limone all’acqua minerale che beviamo, oppure preparare un bel tè freddo al limone! Come fare? Mettiamo sul fuoco 1 litro d’acqua e, quando comincia a bollire, aggiungiamo 3 cucchiai di zucchero di canna. Lasciamo sul fornello fino a che l’acqua non inizia a bollire vivacemente, quindi spegniamo il fuoco e lasciamo in infusione nell’acqua bollente 3 bustine di tè per 5 minuti. Quando il tè sarà ben raffreddato, aggiungiamo il succo di un limone.

 

Aroma… di limone

La scorza di limone grattugiata è in grado di regalare un aroma straordinario a tanti dolci, dalla crema pasticcera a qualsiasi ricetta di torta o frollini. È indispensabile però scegliere sempre limoni biologici non trattati, e fare attenzione, quando grattugiamo la scorza, a non raccogliere anche la parte bianca sottostante, che ha un sapore amaro.

 

Tutti gli usi del succo di limone

In cucina, il succo di limone si aggiunge all’acqua in cui si mettono a bagno, nel corso della preparazione, tutte quelle verdure (come i carciofi) che altrimenti annerirebbero. Strofinare il guscio delle uova con mezzo limone lo rende più resistente all’alto calore della bollitura, mentre acqua e succo di limone sono perfetti per pulire la caffettiera.

Infine, lavarsi le mani con il succo di limone sbianca la pelle e aiuta a togliere i cattivi odori dalle mani: aglio, pesce, ma anche nicotina (sebbene in questo caso... sarebbe ancora meglio non fumare!).

 

 

 

 

Foto di Capri23auto da Pixabay