Legumi, gusto e “magia”

Pubblicato il 15 February, 2021
Tempo di lettura: 1 minuti

Sono uno dei sostituti della carne più validi e completi dal punto di vita nutrizionale, ricchi di proteine di origine vegetale, freschi in alcuni mesi dell’anno e sempre disponibili secchi durante l’inverno.

Sono i legumi: ceci, fagioli, lenticchie sono quelli più noti e diffusi, ma esistono tante varietà di legumi più particolari, come i fagioli dall’occhio in Toscana, le cicerchie, le lenticchie rosse, fino alle varietà dal mondo come i celebri fagioli rossi Azuki dall’Asia. Nonostante siano colorati e dal gusto gradevole, per i nostri piccoli sono quasi sempre un alimento ostico da consumare. La buona notizia, però, è che essendo estremamente versatili, si rendono ideali per diverse preparazioni che aiutano a rendere i legumi appetibili a tutti, grandi e piccini!

Sono infatti ideali in zuppe e vellutate: ridotti in crema, si possono sostituire alla minestra, magari accompagnandole da qualche crostino di pane per un piatto completo. Oppure per creare gustose polpette, crocchette o burger, in abbinata ad altri vegetali (per i più golosi sono di rigore le patatine fritte!). Infine, se ben abbinati ad altri ingredienti, sono perfetti così come sono: si pensi alla celebre accoppiata tonno&fagioli o anche alla variante con i ceci, gustoso piatto che conquista anche i bambini.


Giocare con i legumi

Essendo estremamente versatili, il consiglio è: giocate con loro! Mescolate i colori, in questo le diverse varietà ci vengono incontro: dall’arancione delle lenticchie fino al bianco dei fagioli cannellini; mescolate, create e soprattutto coinvolgete i vostri piccoli nella preparazione perché è il miglior traino per incuriosirli al piatto che poi mangeranno.

In alcuni casi, sono da preferire alle proteine animali per cui se il pediatra avesse consigliato una riduzione nel consumo della carne, i legumi corrono in aiuto: se ben cucinati e presentati non rappresenteranno un problema!

Non ultimo, ricordatevi un trucco: i fagioli secchi, se piantati sotto un po’ di terra o anche in un cotone idrofilo ben bagnato, germogliano, e questa è una grandissima magia che coinvolgerà molto i più piccoli, che poi saranno ben felici di trovare quel legume nel loro piatto!




Foto di Ulrike Leone da Pixabay