Blog VéGé

Tutte le novità del Gruppo VéGé

In forma… durante e dopo le feste

28-12-2019
bellezza e benessere

Le feste natalizie sono un tripudio di sapori e ricette buonissime, ma fra pranzi e cene (anzi... cenoni!) la nostra linea può risentirne, così come il benessere generale.

Non rimandiamo a gennaio la dieta depurativa, ma cominciamo fin da ora a prepararci, limitando per quanto possibile l’assunzione di calorie senza rinunciare al gusto, e sfruttando tisane e movimento fisico per riprendersi (o prepararsi) fino… alla prossima “abbuffata”.

 

Pranzi delle feste: tisane depurative e cibi light

Cominciamo dalla colazione, l’unico pasto delle feste su cui forse possiamo avere miglior controllo. Resistiamo alla tentazione di tagliare una fettona del pandoro avanzato dalla sera prima, e orientiamoci invece su qualcosa di più naturale:

  • 100 ml di latte di kefir con un cucchiaio di farina di semi di lino (o, se non riusciamo a trovarla in commercio, semi di lino pestati al mortaio): assunto quotidianamente, pulisce l’intestino e disintossica;

  • una tisana calda drenante a base di tarassaco, cardo mariano o anice stellato (se invece vogliamo combattere il gonfiore addominale, scegliamo il finocchio) in cui avremo spremuto il succo di mezzo limone, con l’aggiunta di 2-3 fettine di zenzero fresco (un eccezionale rimedio per la cattiva digestione).

In tutte le occasioni in cui non siamo invitati a pranzo o a cena, limitiamo soprattutto l’assunzione di pane, pasta e carboidrati in genere, ma anche formaggi e insaccati. Possiamo preparare un piatto unico a base di verdure lessate al vapore, accompagnate con 50 grammi di riso integrale, oppure con un vasetto di yogurt al naturale; per la carne, scegliamo possibilmente carni bianche e privilegiamo la cottura alla piastra con poco olio.

È importante anche bere molta acqua, possibilmente non gassata (se proprio non ci piace l’acqua naturale, proviamo ad aggiungere un po’ di succo di limone) ed evitiamo gli alcolici almeno al di fuori degli inviti “ufficiali”.

 

Pranzi delle feste: fitness per tornare in forma

Insieme alle buone abitudini alimentari (o almeno, al tentativo di contrastare quelle cattive) è indispensabile programmare un po’ di sana attività fisica per smaltire i chili dopo le feste.

Se siamo in ferie, non manchiamo di fare una bella passeggiata di almeno un’ora (anche di più, se il pranzo è stato particolarmente ricco e abbondante) e, in generale, cerchiamo di lasciare a casa l’auto e andare a piedi ogni volta che è possibile. Ascensore? Meglio fare le scale! Chi poi è stato così "previdente" da chiedere come regalo di Natale una cyclette o un altro attrezzo per l’allenamento a casa, potrà cominciare a sfruttarlo subito, senza strafare ma con regolarità, per iniziare bene l’anno nuovo!

 

 

 

Foto di silviarita da Pixabay